Un progetto di Fabio Mendolicchio (Chef Mendo) in collaborazione con sale e pepe logo

Pesci – Settimana dal 15 al 21 marzo

Category : Pesci Segni d'Acqua

Fortunati dal 20 febbraio al 20 marzo

Ingrediente speciale: Pinoli.
Verdura Porta Fortuna: Carote, barbabietole ma anche carciofi.
Lo Chef consiglia: Spesso sei influenzato da tutto ciò che rientra nella sfera razionale. In questa ultima settimana di giri di compleanno, si evidenzia per tutti i Pesci la necessità di trovare dialogo con il proprio istinto. Non mangiare e bere solo perché ti viene propinato o perché quello hai. Se serve rifiuta o esci e procurati ciò che desideri. L'istinto va alimentato, educato e mantenuto cercando una sintonia e assecondandolo. Ho come il presentimento che il piatto della settimana possa stimolarti.
Piatto della settimana: Barbabietole e carote cotte a vapore con panna montata ed emulsione d'olio d'oliva, limone e paté d'olive.
Frutto magico: Kiwi e mandorle.
“Quando sono andato a scuola, mi hanno chiesto cosa volessi diventare da grande. Ho risposto “felice”. Mi dissero che non avevo capito l’esercizio e io risposi che loro non avevano capito la vita.” John Lennon
Forse non tutti sanno che...?

Ricche di vitamine e povere di grassi, le carote sono un vera virtù. E in cucina si adattano ad ogni tipo di piatto, un vero toccasana per una sana dieta quotidiana.
Conosciuta dai botanici come “Daucus Carota”, questa pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Ombrellifere si presenta con delle infiorescenze a forma di ombrello e la parte che noi consumiamo è la radice. Le prime carote vennero coltivate nell’antico Egitto, in Iran, Afghanistan e Pakistan, ed erano di un colore viola scuro, tendente al nero. Il colore arancione che conosciamo oggi è frutto di una selezione realizzata nel XVI secolo dagli orticoltori olandesi in onore di Guglielmo d’Orange.
Dopo le viola e le comuni arancioni, troviamo anche le gialle. Queste carote multicolor si trovano in vendita sfuse o in vaschetta, pronte per il consumo. Ricca di luteina (protettiva della vista) è di sapore dolce. Per beneficiare delle loro proprietà nutrizionali, è preferibile consumarle crude, ma si prestano a tutte le preparazioni. Tutte le varietà di carote sul mercato sono di produzione nazionale. Le zone dove si concentrano le coltivazioni, in pieno campo, sono l’area attorno al delta del Po (Emilia e Veneto) e la piana del Fucino (Abruzzo), entrambe caratterizzate da terreni sciolti e ricchi di sostanze organiche. Nel mese di maggio vengono commercializzate le novelle, piccole e dolci, caratterizzate da un allegro ciuffetto di foglie verdi. La produzione delle carote fresche però è continuativa, per tutti i mesi dell’anno, grazie a semine scaglionate e un calendario che vede alternarsi le differenti aree geografiche.

In collaborazione con le fonti web
@