Un progetto di Fabio Mendolicchio (Chef Mendo) in collaborazione con sale e pepe logo

Ariete – Settimana dal 25 al 31 maggio

Fortunati dal 21 marzo al 20 aprile

Ingrediente speciale: Pepe di vari colori da macinare.
Verdura Porta Fortuna: Asparagi e fiori di zucchini e fiori in genere.
Lo Chef consiglia: Potrebbe accadere di volere una minestrina una sera e un piatto di lasagne il giorno dopo! Questa settimana non decolla ma alterna momenti di stallo con momenti virtuosismi gastronomici. Ed ecco che al desiderio di una sobria minestrina, un passato di verdura, un brodo di pollo, etc, alterni e sorprendi con piatti che richiamano una ricchezza di proprietà nutritive assai più azzardate, prevalentemente primi piatti ma anche una saporitissima zuppa di pesce, una sbalorditiva minestra di legumi o dei canederli in brodo. Sappi che il tuo ingrediente della settimana sono gli asparagi, ottimi da abbinare al pesce ma buoni anche da soli.
Piatto della settimana: Tagliatelle agli asparagi e prezzemolo con profumo di pepe nero e schegge di pecorino.
Frutto magico: Ciliegie. Ciliegie e Ciliegie!
“Le vere passioni hanno un loro istinto molto preciso. Mettete un piatto di frutta davanti a un goloso; non si sbaglierà, sceglierà, anche a occhi chiusi, il frutto migliore.” Honoré de Balzac, La cugina Betta, 1846
Forse non tutti sanno che...?

I fiori di zucca si possono raccogliere sia dalle zucchine, e sono quelli che normalmente si trovano dal fruttivendolo, che dalle zucche. I fiori di zucchina hanno petali più appuntiti e colore più aranciato dei fiori di zucca, ma sono meno profumati; si dividono in maschili, dal peduncolo lungo e sottile e venduti a mazzetti, e femminili, che crescono sulla punta dei frutti. I fiori di zucca hanno dimensioni maggiori rispetto a quelli di zucchina e una corolla “robusta” più facile da farcire. In cucina, i fiori di zucca sono una vera delizia! Sono un ingrediente versatile dal sapore delicato ma gustoso e dall’aspetto estetico in grado di rendere gradevole e colorato ogni piatto. Nella tradizione italiana è sempre stato associato a preparazioni molto golose: fritti, in padella, ripieni al forno o con la pasta. Non tutti sanno, però, che i fiori di zucca hanno discrete proprietà nutrizionali: sono composti per più del 90% di acqua, quindi ortaggi diuretici e drenanti; sono poveri di grassi (0,4 grammi ogni 100) e ricchi di proteine (1,7 grammi ogni 100) e sono presenti anche alcuni sali minerali e vitamine in particolare la vitamina A e il ferro. I fiori di zucca sono un alimento sano e facilmente digeribile e se mangiato crudo o cucinato in maniera leggera, hanno un basso potere calorico: 100 gr di fiori di zucca si contano 12 calorie; dunque sono perfetti anche per chi vuole mantenersi in linea, ma con gusto! Tuttavia, la frittura ed alcuni ingredienti, come le alici o la mozzarella, ne aumentano il valore energetico. Il colore giallo-arancio, inoltre, è indice dell’elevata presenza di carotinoidi, che svolgono un’importante azione antitumorale.

In collaborazione con le fonti web
@