Un progetto di Fabio Mendolicchio (Chef Mendo) in collaborazione con sale e pepe logo

Ariete – Settimana dal 01 al 07 giugno

Fortunati dal 21 marzo al 20 aprile

Ingrediente speciale: Carne bianca e lenticchie.
Verdura Porta Fortuna: Carote, zucchini e asparagi.
Lo Chef consiglia: «Devo contare sulle mie forze!»: questa potrebbe essere una delle frasi che ti stai ripetendo sul lavoro. Perché se c’è una verità più vera, è proprio che in questo periodo devi fare affidamento sulle tue forze… meno su quelle degli altri. La Luna Piena di questa settimana fa sentire una gran voglia di evasione... perciò io ti suggerisco a tavola di contemplare nel menù quotidiano della carne bianca e anche delle carote. Bene anche alcuni legumi freschi e secchi da mettere in ammollo per accompagnare i tuoi secondi piatti!
Piatto della settimana: Petto di pollo al burro con purea di lenticchie.
Frutto magico: Fragole e ciliegie.
“Non c'è uomo che non mangi e non beva; pochi, però, sono quelli che apprezzano il buon sapore.” Chan Chung-Yung
Forse non tutti sanno che...?

Si dice che una tiri l’altra. E si dice anche che mangiarle direttamente dall’albero (come del resto tutti i frutti) sia uno dei grandi piaceri della vita. E poi che belle sono, le ciliegie, rosse d’un rosso vermiglio, tonde, profumate, piccole, fruibili, dolci. Insomma, pare che questo frutto che alla fine è abbastanza effimero (a fine giugno ha già esaurito il suo periodo migliore, in Piemone i vermetti si chiamano giuanin, perché iniziano a farsi vedere dopo il 24 giugno, San Giovanni) abbia tanti e tali vantaggi da farne un’icona di bellezza e di salute. Sono antiage e aiutano a rinnovare la pelle. Le ciliegie infatti non sono solo delle grandi alleate della salute, ma anche della bellezza e in particolar modo sono fondamentali per la cura della pelle. Grazie ai caroteni e ai sali minerali, aiutano a proteggerla dal sole e a ottenere un’abbronzatura naturale e omogenea. Infine fanno bene alle gambe, grazie ai loro notevoli poteri diuretici, e contrastano i problemi di circolazione, di cellulite e di fragilità capillare. E all’alba dell’estate, appena ambrate, le gambe iniziano a mostrarsi in tutta la loro avvenenza e la loro cura, lo sappiamo bene noi donne, diviene il focus dei trattamenti. Perciò questo frutto dolce e succoso viene utilizzato spesso nelle maschere e negli impacchi rigeneranti o come scrub naturale per il corpo, grazie appunto ai suoi poteri esfollianti.

In collaborazione con le fonti web
@